Storia

storia web

L’Associazione di Volontariato Gli Elefanti nasce nel 2000 da un gruppo di educatori impegnati in ambiti socio-educativi del territorio di Forlì. L’Associazione opera prevalentemente nel settore dell’educazione e della formazione a favore dei minori e delle loro famiglie. L’attenzione che dedichiamo alle persone che incontriamo ha permesso il realizzarsi e l’evolversi di positive esperienze educative rivolte all’infanzia e all’adolescenza.
Attraverso la progettazione di attività educative proponiamo un luogo di esperienze di crescita e di socializzazione dove i ragazzi possono sviluppare l’autostima, le competenze relazionali, comunicative e  sociali. Inoltre si realizzano progetti volti alla prevenzione del disagio e al contrasto della dispersione scolastica.

I soci volontari riconoscono la famiglia come soggetto educativo imprescindibile per questo la sostengono e la valorizzano. Vengono promosse iniziative e incontri per aiutare le famiglie nella crescita dei figli. L’Associazione partecipa dal 2010 alla Consulta Permanente delle Associazioni delle Famiglie del Comune di Forlì, è iscritta alla Compagnia delle Opere e al Centro per i Servizi per il Volontariato (Assiprov): partecipa alla Confraternita S. Caterina, un’aggregazione di realtà che operano sul sociale nel territorio italiano.

L’Associazione è iscritta al Registro delle Organizzazioni di volontariato della Provincia di Forlì-Cesena con determinazione n. 000020 del 14/03/2003. Nel 2008 è iniziato il percorso di formazione per i volontari sulle difficoltà e i disturbi specifici dell’apprendimento che ha portato la nascita del Centro di aiuto per bambini e ragazzi dai 9 ai 16 anni con disturbi specifici dell’apprendimento.

Dal 2011 l’Associazione collabora con il Centro Regionale di Ricerca e Servizi Educativi per le Difficoltà di Apprendimento dell’Università degli Studi di Padova, ora Polo Apprendimento per la realizzazione di percorsi di potenziamento nelle aree di apprendimento con maggiori difficoltà. Nell’ottica di un lavoro di rete con le realtà presenti nel territorio, l’Associazione partecipa dal 2003 al tavolo di lavoro “Insieme per i minori”: coordinamento delle associazioni del terzo settore del comune di Forlì.

Ogni anno dodici artisti forlivesi partecipano alla realizzazione del Calendario “Un anno d’arte per una vita di solidarietà”, i cui proventi contribuiscono a sostenere i progetti dell’’Associazione. L’iniziativa ha avuto inizio nel 2002 da un’intuizione di Gabriele Zelli che ci ha coinvolti e che permette di unire l’arte al mondo del sociale.

L’Associazione fin dalla sua costituzione ha sempre sostenuto le attività della cooperativa sociale Domus Coop, in particolare la comunità per mamme sole con bambini Santa Margherita e alcuni progetti di vita di neomaggiorenni accolti.